Sogni d’oro/Altrimenti…

Sogni d'oro/Altrimenti...
La manovra a questo punto è definitiva. Essa produce certamente effetti depressivi sui consumi e sugli investimenti ma diventa utile solo se è strumento per la stabilità europea. Cosa che allo stato non è. Perché la Germania ha chiesto ed ottenuto rigore di bilancio con relative sanzioni ma non ha concesso un meccanismo di protezione ...

Sogni d’oro/ Bene l’accordo Fiat

Sogni d'oro/ Bene l'accordo Fiat
Care amiche, cari amici, registro con soddisfazione la condivisione tra le parti negozianti del contratto di lavoro per il gruppo Fiat alla vigilia della inaugurazione della produzione della nuova Panda a Pomigliano. In un tempo cosi difficile è un segno positivo. Impresa e sindacati firmatari convergono verso obiettivi di produttività e di migliore remunerazione del lavoro incoraggiati ...

Sogni d’oro/ Serve la stabilità dell’euro

Sogni d'oro/ Serve la stabilità dell'euro
Care amiche, cari amici, male la borsa, alti i differenziali fra i titoli italiani e quelli tedeschi. Insomma i mercati finanziari non apprezzano l’accordo europeo e ciò è comprensibile per le ragioni che vi ho già detto. Insisto a dirvi che i nostri sacrifici a nulla servono se non sono accompagnati dalla stabilità dell’euro. Quindi, ...

Sogni d’oro/ Il calvario non è finito

Sogni d'oro/ Il calvario non è finito
Care amiche, cari amici, a Bruxelles ancora un volta solo il bastone ma non la carota. L’Unione fiscale che è stata deliberata costituirà infatti un robusto vincolo per i Paesi membri ma non sarà ancora accompagnata da uno strumento comune di tutela certa della moneta, paragonabile a quello garantito dalle grandi banche centrali. E senza ...

Sogni d’oro/ E’ l’ora delle grandi decisioni

Sogni d'oro/ E' l'ora delle grandi decisioni
Cari amici, la pesante manovra di Monti toglie ogni alibi ai tedeschi. Il nostro premier ha ora il dovere di utilizzare al meglio il largo consenso parlamentare che lo sostiene per negoziare una adeguata strumentazione europea a sostegno della stabilità della moneta comune. Ormai tutti i paesi dell’euro, Germania compresa, sono monitorati in vista di ...

Sogni d’oro/ Ancora sulle pensioni delle donne

Sogni d'oro/ Ancora sulle pensioni delle donne
Cari amici e, soprattutto, care amiche, alla luce dei provvedimenti del Governo sono intenzionato a promuovere quanto più un’attenta riflessione sulle conseguenze delle norme previdenziali sulla vita delle donne. Intendo insistere su questo aspetto perche’ mi sembra ampiamente sottovalutato da molte delle stesse organizzazioni sociali. Le donne hanno percorsi discontinui nel mercato del lavoro anche ...

Sogni d’oro/ Le pensioni delle donne

Sogni d'oro/ Le pensioni delle donne
Cari amici, l’emergenza in cui vive il Paese mi costringerà probabilmente a votare ciò che il governo Monti proporrà alle Camere per senso di responsabilità, nella speranza che i tedeschi si convincano a sostenere la moneta comune. Ma questo non mi impedirà di descrivere tutto quello che, nel caso di vittoria elettorale-quando sarà- cambieremo con particolare riguardo alle pensioni, ...

Sogni d’oro

Sogni d'oro
Si avvicina il giorno della verità’ e la manovra sembra fatta di previdenza e tasse. Non di riforma del lavoro perché la sinistra pone un veto che il governo Monti pare accettare. Sulle pensioni circolano ipotesi di infelice combinazione tra diverse impostazioni che, se sommate, possono produrre effetti socialmente insostenibili.  Vigiliamo, disponibili a comportamenti responsabili ma ...

Sogni d’oro

Sogni d'oro
Care amiche, cari amici, Lunedì sarà un  giorno decisivo per il futuro dell’Italia in quanto sapremo se il governo Monti sarà all’altezza del compito che gli è stato assegnato da un quasi unanime mandato politico. E questo compito potra’ essere svolto efficacemente se il governo deciderà’ in piena autonomia e in coerenza con le richieste dell’Europa. ...

Sogni d’oro

Sogni d'oro
Care amiche, cari amici della rete, Inauguro il nuovo sito riprendendo la buona abitudine di lasciarvi un mio piccolo pensiero serale. Il nuovo Governo metterà mano alle pensioni anche se tanto il Presidente del Consiglio quanto la Ministra del Lavoro hanno affermato che la nostra previdenza pubblica ha i conti a posto ed è tra ...