Servono tagli più coraggiosi

Una prima lettura della operazione di rivisitazione della spesa conduce a segnalare l’assenza o la debolezza degli interventi sui grandi aggregati con l’unica, positiva, eccezione del pubblico impiego. Grandi economie potrebbero infatti derivare dalla riorganizzazione della sanità, dell’assistenza e della finanza locale, aree per le quali il precedente governo era intervenuto con la riforma del ...

Il dialogo tarato sulla Cgil

Il Presidente Monti sostiene di non avere cercato il plauso delle categorie che certamente non ha ottenuto. E ciò non perché abbia rinunciato al dialogo sociale ma perché lo ha tarato soprattutto sui veti della CGIL, tanto per l’art.18, quanto per le pesanti correzioni della legge Biagi. Il plauso delle categorie avrebbe rappresentato il consenso ...

Perché non voterò il Ddl sul Lavoro

Su Rightnation.it potete trovare la mia dichiarazione di voto integrale e i motivi per cui non parteciperò al voto sul Ddl Lavoro.

Correggere il DDL Lavoro

Il testo di riforma del lavoro approvato dalla commissione contiene significativi miglioramenti rispetto al disegno di legge del Governo, ma rimane una disciplina peggiorativa nel complesso rispetto alla normativa vigente. E ciò può ridurre la propensione ad assumere ed intraprendere in un tempo nel quale prevalgono le incertezze sul futuro. Le norme sono generalmente complesse ...

Sui voucher dell’agricoltura nessun passo indietro

Mi auguro che il Governo voglia collegialmente difendere se stesso, ovvero uno dei pochi contenuti del disegno di legge sul lavoro che migliorano la disciplina vigente con riferimento all’impiego dei buoni prepagati o voucher per regolarizzare le prestazioni lavorative brevi in agricoltura. I voucher hanno consentito l`emersione di spezzoni lavorativi sommersi soprattutto nel Nord. Destano quindi ...

Alfano, Casini e Maroni uniti. I moderati ripartano da loro.

Alfano, Casini e Maroni uniti. I moderati ripartano da loro.
  Per il Pdl, avverte Maurizio Sacconi, la sveglia è suonata con Amministrative deludenti in termini di consensi, ma «incoraggianti in termini politici per l’assenza di migrazioni elettorali dai moderati al Pd; per il fallimento del Terzo polo, per l’evidente chiusura in se stessa della sinistra». E ora, incalza l’ex ministro del Welfare del governo ...

Sul Lavoro non parteciperò più ai lavori parlamentari

La riforma del lavoro, disegnata dal Governo a seguito di un lungo confronto con le parti sociali si è configurata inizialmente come una diffusa modifica della legge Biagi che pure ha generato maggiore occupazione fino alla crisi anche se compensata da una modesta e incerta modifica dell’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori. Ricordo che, in base alla manovra della trascorsa ...

La strana sindrome del Governo

La strana sindrome del Governo
Sorprende e preoccupa la insistita disattenzione del Governo, nel momento in cui ripropone una spending revew, nei confronti di quei costi e fabbisogni standard che il federalismo fiscale dispone siano definiti a partire dal 2012. Si tratta di una legislazione vigente applicabile con atti amministrativi e destinata a razionalizzare la grande e crescente dimensione della ...

La riforma del governo non aiuta ad assumere

La riforma del governo non aiuta ad assumere
La disoccupazione in Italia ha raggiunto una dimensione che mette oggettivamente a rischio la coesione sociale che sin qui, nonostante tutto, nel corso di questi quattro anni difficili, ha retto. Si è accorciato il divario con la media europea, nonostante la crescita anche di quest’ultima. Sono ulteriormente cresciuti i già altissimi livelli della disoccupazione giovanile. ...

Interrogazione su defiscalizzazione contratti di prossimità

Interrogazione su defiscalizzazione contratti di prossimità
Insieme con una quarantina di senatori del mio gruppo, ho depositato oggi pomeriggio un’interrogazione al Governo per avere urgenti rassicurazioni in ordine alle molte anticipazioni che danno imminente l’emanazione di un decreto restrittivo e peggiorativo rispetto alle misure di defiscalizzazione attualmente vigenti e funzionali a incentivare le forme di remunerazione variabile e di risultato disposte ...