Moratoria su tutti i temi etici nella emergenza economica

In una legislatura segnata da una emergenza economica e sociale senza precedenti, nella quale si e’ faticosamente prodotto un Governo di larga coalizione per affrontarla con azioni tempestive, efficaci ed accettate nella dimensione comunitaria, la pretesa di atti legislativi sui temi eticamente sensibili e’ oggettivamente dirompente in quanto essi sono divisivi nel Parlamento come nella società. Lo stesso contrasto della omofobia, che ci vede tutti d’accordo, si produce più efficacemente in un contesto di condivisione. E in un tale contesto e’ possibile un dialogo senza pregiudizi tra le diverse tesi su questo come su altri temi antropologici in modo che cresca la conoscenza dei vari argomenti addotti. Tra questi vi e’ il timore, sostenuto dai fatti, che le Unioni omosessuali, come e’ accaduto in Francia, avviino un percorso di accesso alla adozione, alla procreazione fondata sul commercio dell’umano, alle provvidenze pubbliche in favore del coniuge. Discutiamone anche nelle sedi istituzionali. verificando l’adeguatezza della regolazione civilistica come degli statuti e dei regolamenti di tutti i servizi pubblici in funzione delle esigenze di ogni relazione affettiva.